Manifesto (2s)

O.D.M.#2 VIAGGIO DENTRO L’UOMO

O.D.M.#2 VIAGGIO DENTRO L’UOMO

Lunedì 12 Dicembre alle ore 21.00 presso la sede del Photoclub Eyes in Via Montessori, 39 a San Felice sul Panaro (MO) O.D.M.#2 VIAGGIO DENTRO L'UOMO, incontro di analisi e approfondimento nel tentativo di raccontare, attraverso progetti fotografici, il lavoro di quegli artisti che hanno cercato di percorrere le varie dimensioni dell’uomo, preziosi tasselli per una riflessione collettiva sulla nostra identità. A cura di GABRIELE BARTOLI e RENZA GROSSI. Ingresso libero.
3b180094146dbd95649f4ded66416b38

Serata GRANDI AUTORI – Sally Mann

Serata Grandi Autori – Sally Mann

Serata GRANDI AUTORI

Lunedì 5 Dicembre alle ore 21.30


presso la sede del Photoclub Eyes
serata dedicata alla vita e all'opera di

Sally Mann

a cura di Luca Setti

 

ingresso libero

 

I suoi lavori fanno parte delle collezioni permanenti del Metropolitan Museum of Art, della Corcoran Gallery of Art, del Hirshhorn Museum and Sculpture Garden, del Museum of Fine Arts di Boston, del San Francisco Museum of Modern Art e del Whitney Museum di New York, oltre a molti altri
Il Time magazine nomina Mann "America's Best Photographer" nel 2001. Alcune foto che Mann ha scattato appaiono per due volte sulla copertina del New York Times Magazine: prima, una fotografia dei suoi tre figli per il numero del 27 settembre 1992, corredata da un servizio speciale sul suo "disturbing work", e poi una seconda volta il 9 settembre 2001, con un autoritratto (che include anche le sue due figlie) per il tema del numero dedicato alle "Donne che guardano le Donne".
Sally Mann è stata il soggetto di due film documentari, entrambi diretti da Steve Cantor. Il primo Blood Ties, debutta al Sundance Film Festival del 1994 ed è stato nominato per un Academy Award come miglior documentario. Il secondo, What Remains, è stato premiato al Sundance Film Festival nel 2006 ed è stato nominato per un Emmy come miglior Documentario nel 2008. Nella recensione del New York Times, Ginia Bellafante scrive "è uno dei più raffinati, profondi documentari apparsi in tv di recente, non solo riguardo l'evoluzione di un artista, ma anche il matrimonio e la vita".
La Mann ha ricevuto il titolo onorario di Doctor of Fine Arts dal Corcoran Museum nel maggio 2006.